Ecco in anteprima l’Apple Watch 2

A Cupertino sono da tempo al lavoro per l’Apple Watch 2: quali saranno le novità proposte al pubblico? Quel che sembra certo è che il nuovo modello, rispetto alla generazione attuale, dovrebbe essere differente dal punto di vista della batteria, della fotocamera, della connettività e del processore. Se la scocca più o meno dovrebbe rimanere la stessa, il processore andrebbe incontro a un evidente miglioramento: l’Apple S2 sarebbe un’unità in grado di far terminare i microlag e, soprattutto, permetterebbe di dire addio ai difetti nelle performance. Misurazioni più precise sarebbero garantite dalla connettività LTE, che consentirebbe anche di eseguire chiamate vocali ricorrendo a una SIM dedicata. Ci sarebbe anche una fotocamera FaceTime, per ora però solo ipotetica, grazie alla quale poter effettuare le videochiamate.

apple_watches-100651904-primary.idgeTutte le componenti sarebbero alimentate da una batteria di dimensioni maggiori rispetto a quella attuale e capace di offrire un’autonomia superiore. Non è tutto: pare che il nuovo Apple Watch sarà munito di GPS, e vanterà anche una certificazione waterproof. Non che il modello attuale non possa essere impiegato sott’acqua, sia chiaro: ma al momento si può scendere al massimo fino a un metro di profondità, e in ogni caso per non più di mezz’ora. Insomma, Apple, per ora, dice che è possibile andare sott’acqua ma in realtà consiglia di non farlo. Non ci saranno questi inconvenienti, invece, con il modello venturo, la cui scocca dovrebbe essere certificata per permettere immersioni prolungate fino ad una profondità di tre metri.

A questo punto, non c’è altro da fare che capire quali saranno i prezzi previsti: pare che le cifre saranno più o meno le stesse stabilite per il modello attuale. Novità anche per il WatchOS 3, che avrà un centro di controllo nuovo e sarà più veloce: sarà sufficiente uno swype per richiamare il suddetto centro di controllo e gestire le diverse impostazioni dell’orologio, con la possibilità di scrivere sul display grazie al supporto alla tecnologia Scribble, a prescindere dalla finestra aperta. Manca comunque poco alla scoperta di ogni novità: Apple Watch 2 dovrebbe essere presentato già a settembre 2016.