600.000 Mac nel mondo sono infetti da un Flashback Trojan

 

Ars Technica, riporta attraverso un tweet che un virus “Flashback Trojan” ha infettato oltre 600.000 Mac nel mondo. In questo numero, sono inclusi 274 Mac di Cupertino , probabilmente presso la sede Apple.

 

Secondo il Dr. Web, il 57% dei Mac infetti si trova negli Stati Uniti e il 20% sono in Canada. Gli autori del trojan Flashback hanno continuato a modificare il software, in quanto la prima versione emerse in settembre, regolando le sue tattiche diverse volte percomprendere sia i trucchi di social engineering ed exploit di vulnerabilità.

 

La versione più recente del Flashback Trojan, ha visto la luce ad inizio settimana, e sfrutta una vulnerabilità di Java che era privo di patch su OS X. Anche se Oracle ha rilasciato un aggiornamento per risolvere questo problema in Windows, Apple non aveva risolto questo problema per i Mac. Ora Apple ha rilasciato un aggiornamento Java per risolvere questo problema.

 

L’azienda F-Secure, ha dato le istruzioni su come verificare se le proprio macchina siano infette dal Virus. Le istruzioni non comportanol’esecuzione di comandi in Terminal, e gli utenti dovrebbero quindi fare attenzione aseguire le istruzioni esattamente.

 

Via | MacRumors

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.