Come funzionano i nuovi AirPods di Apple

Nel 2016 Apple, in concomitanza con l’uscita dell’iPhone 7, lanciò gli AirPods. Questi accessori rappresentano una valida alternativa alle tradizionali cuffie con jack. Si tratta di cuffie wireless estremamente performanti e funzionali, tanto da essere considerate tra le migliori creazioni dell’azienda di Cupertino. La Mela Morsicata da tempo si sta dedicando a tutto l’indotto derivante dagli iPhone e dagli iPad, in modo particolare agli accessori utilizzati per implementare questi device. In questo articolo scopriremo come funzionano i nuovi AirPods di Apple, che presentano novità davvero molto interessanti da un punto di vista tecnologico. I nuovi modelli usciranno quest’anno, ma sono già in cantiere altre versioni con funzioni ancora più avanzate nel 2019 e nel 2020. Scopriamo come funzionano i nuovi AirPods di Apple nei successivi paragrafi.

Come funzionano i nuovi AirPods di Apple: impermeabilità ed attivazione vocale di Siri

Una delle principali caratteristiche dei nuovi AirPods, secondo le ultime indiscrezioni, riguarda la loro impermeabilità. Le cuffie di Apple saranno capaci di resistere agli spruzzi d’acqua ed alla pioggia. Ciò significa che Le cuffie Apple resistenti agli spruzzi di acqua e pioggia.potrai fare jogging, ascoltando la tua musica preferita, anche sotto l’acqua. A dire il vero queste cuffie non sono impermeabili al 100%, poiché non possono essere immerse sott’acqua. Inoltre è in arrivo una custodia che permette di ricaricare le cuffie in modalità wireless, esattamente come l’iPhone.

Altra importante novità riguarda l’attivazione di Siri. Per capire come funzionano i nuovi AirPods di Apple è opportuno fare un passo indietro. Per attivare Siri sui precedenti AirPods, bisognava dare un paio di colpetti sulle cuffie. Con il nuovo sistema non sarà più necessario, poiché basterà il semplice comando vocale “Hey Siri!” per attivare l’assistente virtuale. In questo modo avrai la piena libertà, e potrai utilizzare in tutta comodità le tue cuffie anche senza utilizzare le mani. Nei nuovi modelli il chip W1 dovrebbe lasciare il posto al chip W2, ma dal punto di vista estetico non sono previsti altri cambiamenti. Ulteriori dettagli su come funzionano i nuovi AirPods di Apple verranno forniti nell’ultimo paragrafo.

Airpods di Apple: cosa bisogna aspettarsi nel 2019 e nel 2020?

L’autonomia delle batterie non dovrebbe subire modifiche, almeno nel 2018. Potrebbero invece esserci novità nel 2019, con una batteria più potente e quindi ancora più duratura. Nel 2020 invece, sempre secondo i “rumors” di mercato, potrebbero addirittura arrivare Airpods integrati con la realtà aumentata. Si tratta però solo di un’indiscrezione, e la stessa Apple ci tiene a mantenere il più stretto riserbo. Ora sai come funzionano i nuovi AirPods di Apple, hai mai testato personalmente il funzionamento di questi dispositivi?

Prodotti: AirPods Apple