iPad Air 2019: il tablet del presente e del futuro

Dopo un periodo di crisi dei tablet, dovuto al “boom” degli smartphone sempre più professionali e funzionali, questi dispositivi stanno riconquistando un ruolo importante nel loro settore di riferimento. Uno dei modelli più performanti ed interessanti del panorama è l’iPad Air 2019 che ad un primo sguardo potrebbe sembrare una rielaborazione dell’ultimo iPad dedicato agli utenti che non hanno bisogno di troppe funzionalità.
In effetti il design non presenta particolari novità, ma sono state introdotte funzionalità molto interessanti che riguardano la potenza, la fotocamera e l’utilizzo del dispositivo per il gaming e per l’ufficio.

iPad Air 2019: design e display

Il nuovo iPad Air 2019 nella forma e nel design sostanzialmente è piuttosto simile al precedente modello, fatta eccezione per qualche piccola modifica riscontrabile solo da un occhio vigile ed esperto. Il dispositivo pesa appena 464 grammi quindi è estremamente ergonomico e si regge bene da solo. I colori sono molto gradevoli e disponibili in 3 tonalità: argento, grigio siderale e oro.
Il display appare più grande in altezza e con bordi più sottili di appena 6,1 millimetri di spessore. Questa soluzione favorisce un’esperienza visiva di alto livello che si traduce in ottime prestazioni sia durante la visione di film e serie tv, sia durante la fruizione di giochi. Il display è dotato anche della funzione True Tone che, una volta attivata, regola il bilanciamento del bianco a seconda della luce circostante stancando meno gli occhi e garantendo una visione più piacevole con un miglior contrasto ed una migliore risoluzione.

Massima potenza

Uno dei punti di forza di iPad Air 2019 è il processore A12, lo stesso utilizzato per iPhone XS, che assicura una grande potenza in termini di prestazioni e di fluidità. La navigazione risulta molto più veloce, soprattutto sui siti “imbottiti” di pubblicità, ed anche i programmi basati sulla VR e sulla AR ne traggono un notevole beneficio. Da segnalare la presenza della Apple Pencil disponibile per tutte le app che ne supportano l’utilizzo.

>>LEGGI ANCHE: Tastiere IOS: quali sono le migliori per personalizzare la user experience?<<

Fotocamera, una piacevole sorpresa

La fotocamera generalmente non è l’elemento di spicco di un tablet, ma su questo dispositivo fornisce utili funzionalità per svolgere compiti di ufficio o per supportare giochi e applicazioni che usano la VR e la AR. Il tablet monta una fotocamera posteriore da 8 megapixel con diaframma di apertura f/2.4, HDR, Autofocus, stabilizzazione automatica dell’immagine e GPS. Il dispositivo può registrare video in Full HD (1080p) e scatta ottime foto anche in condizioni di luce scarsa. La fotocamera frontale da 7 megapixel e diaframma di apertura f/2.2 allo stesso modo può registrare video in Full HD (1080p).

Tagli ridotti e batteria modesta

C’è da segnalare qualche piccolo neo come i tagli ridotti e la batteria non proprio eccelsa. Sono infatti disponibili solo 2 tagli (64 e 256 GB) che tra l’altro sono molto distanti tra di loro e non offrono molte scelte a chi cerca una soluzione intermedia.
Rispetto al precedente modello non sembra che la batteria sia stata incrementata particolarmente e l’autonomia del dispositivo è di 10 ore, non poche ma nemmeno tantissime. Tuttavia la ricarica veloce via Lightning consente di ricaricare il tablet rapidamente senza troppi tempi di attesa.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.