Apple conferma l’acquisizione di Anobit casa israeliana per la costruzione di Flash Memory

 

Bloomberg riporta che Apple ha confermato le notizie del mese scorso, dell’acquisizione dell’azienda israeliana Anobit che si occupa di memorie flash.

Steve Dowling, portavoce di Cupertino, ha detto oggi che l’acquisto era già stato fatto nel mese di dicembre. Apple quando ha necessità acquista aziende più piccole, ma non discute dei propri piani con i giornalisti”.

Apple avrebbe dovuto aver pagato tra i 400-500 milioni di dollari, ma né Apple né Anobit hanno confermato questa cifra.

 

Anobit è attualmente responsabile di alcuni processi di memoria flash per l’iPad e iPhone, e Apple probabilmente ha scelto di portare know-how all’interno dell’azienda.

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.