Cala la percentuale di smartphone Apple nel mercato cinese

 

Secondo un report di Gartner, Apple avrebbe perso quote di mercato smartphone in China, passando dal 10.4% del trimestre luglio-settembre, al 7.5% dell’ultimo quarto del 2011. Un calo che ha fatto perdere alla mela il quarto posto, guadagnato ora dalla cinese ZTE. A salire incontriamo Huawei, Nokia e Samsung, quest’ultima con il 24.3% del totale.

 

Le motivazioni per alcuni analisti sarebbero da attribuire, al fatto che al momento la società di Cupertino può commercializzare il proprio dispositivo solo attraverso China Unicom, quindi dovendo rinunciare ad una grossa fetta di mercato. Inoltre un altro ostacolo è rappresentato dal prezzo dell’iPhone, in quanto un utente medio cinese per poter acquistare il dispositivo dovrebbe spendere due mesi di stipendio, mentre il costo solitamente sostenibile è pari al 70% d un singolo salario.

 

Un altro aspetto da considerare, è la nascita dei nuovi competitore come ZTEHuawei, che hanno iniziato a presentare dispositivi sempre più accattivanti, anche a livello estetico, con funzioni di fascia alta a prezzi molto più vantaggiosi rispetto ad un iPhone.

 

Via | Macity

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.