Una class action negli Stati Uniti contro Siri

Il Wall Street Journal, riporta la notizia che negli Stati Uniti, si è formata una class action contro Apple, in quanto giudicano gli spot di Siri “fuorvianti”.

 

 

La denuncia è stata depositata alla Corte Distrettuale di San Jose da un certo Frank M. Fazio. Nella denuncia si legge, che gli spot di Apple dedicati a Siri sono dichiarati fuorvianti in quanto in questi spot, si vede Siri che è in grado di trovare accordi per chitarra, creare appuntamenti ed effettuare tante altre operazioni, mentre nella realtà Siri non riesce a fare tutto questo, in quanto la maggior parte delle volte Siri sbaglia a percepire le nostre richieste.

 

Via | iLongue

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.