Fair Labor Association offre le prime impressioni sulla condizioni di lavoro della Foxconn Cina

Reuters, riporta le prime impressioni della FLA riguardo le condizioni di lavori dei dipendenti Foxconn in Cina.

 

 

Secondo il presidente Auret van Heerden del FLA, gli impianti Foxconn sembrano essere di prima classe, rispetto ad altri tipi di fabbriche come quelle di abbigliamento, inoltre anche le condizioni strutturali sono sono sopra la media cinese. Secondo la FLA in questo tipo di fabbriche il problema principale è rappresentato dalla monotonia della catena di montaggio, che alla lunga può portare a noia e frustrazione.

Sono state analizzate tre diverse fabbriche, che rappresentano 300.000 lavoratori, e 35.000 lavoratori sono stati oggetto di indagine per trarre le valutazioni finali.

Le domande che venivano poste ai dipendenti erano:

  • Con quale titoli gli operai erano stati assunti
  • Se essi hanno dovuto pagare una tassa
  • Se prima di firmare il contratto lo hanno potuto leggere e lo hanno capito
  • Le condizioni dei loro dormitori
  • Cosa succedeva se fosse stato presentato un reclamo
  • Il loro grado emotivo e di benessere
Il CEO di Apple Tim Cook durante la conferenza Goldman Sachs di ieri, ha fatto notare che Apple sta facendo molto affinché vengano rispettati i diritti di tutti i lavoratori.
Via | MacRumors

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno + tredici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.