Apple Watch 4, arriva la funzione ECG per monitorare il battito cardiaco

L’aggiornamento watchOS 5.2 ha reso disponibile la funzione ECG per l’Apple Watch 4 in diversi paesi europei, tra cui anche l’Italia. Questa particolare funzionalità è in grado di individuare eventuali sintomi di una fibrillazione atriale, così da recarsi tempestivamente presso un centro cardiologico. Non bisogna però pensare che l’ECG sia in grado di sostituire un medico o di svolgere le stesse funzioni di macchinari professionali, in quanto dispone di un solo elettrodo e non dei canonici 12 per avere una panoramica completa dell’attività cardiaca. Può però risultare estremamente utile nel rilevare problemi di natura cardiaca che possono portare ad infarti o ictus. Negli Stati Uniti si sono verificati casi in cui il dispositivo ha rilevato problemi cardiologici piuttosto gravi, quindi è opportuno comprendere meglio il funzionamento di Apple Watch 4.

Apple Watch 4: come lanciare la funzionalità ECG

Per sfruttare la funzionalità ECG bisogna innanzitutto aggiornare il dispositivo alla versione watchOS 5.2, dopodiché basta accedere all’area “Salute” per avviare la configurazione. Per lanciare l’applicazione ECG sull’Apple Watch serie 4 è sufficiente cliccare sull’icona a forma di elettrocardiogramma. Dopo queste operazioni il dispositivo è pronto all’uso per fornire tutti i dati relativi al battito cardiaco ed all’attività cardiologica in generale.
Il dispositivo è dotato di un elettrodo posto sul retro della cassa ed un altro elettrodo posizionato sulla corona. Appoggiando l’indice sulla corona del device si attiva la funzione e dopo 30 secondi viene rilasciata la traccia dell’elettrocardiogramma inviata direttamente nell’app “Salute” dell’iPhone. Il tracciato può anche essere salvato in pdf ed inviato direttamente al proprio cardiologo di fiducia che può analizzare e studiare i valori registrati.

Come utilizzare nello specifico la funzionalità ECG e cosa bisogna sapere per un uso corretto

Per utilizzare la funzionalità elettrocardiogramma bisogna aprire l’app ECG sull’Apple Watch e poi, appoggiando le braccia sul tavolo o sulla pancia, tenere il dito sulla Digital Crown. Per ottenere risultati accurati e precisi Apple Watch deve aderire perfettamente al polso selezionato nelle “Impostazioni”.
L’app ECG può rilevare la frequenza cardiaca e verificare eventualmente la presenza di fibrillazione atriale. Tuttavia non bisogna commettere l’errore di pensare che tale funzione possa sostituire un medico. L’app ad esempio non è in grado di rilevare un infarto, quindi in caso di sintomi preoccupanti come sensazione di compressione al torace o intorpidimento del braccio sinistro è opportuno chiamare immediatamente i soccorsi. L’app non è in grado di riconoscere neanche coaguli di sangue o ictus né altre patologie cardiache, quindi non bisogna prendere per oro colato tutte le informazioni rilevate dal dispositivo. In caso di anomalie registrate è sicuramente consigliabile rivolgersi a personale medico e qualificato.

I vantaggi per i runner

Per i runner la funzionalità ECG dell’Apple Watch 4 mostra notifiche basate sui battiti che possono indicare problemi cardiovascolari latenti o semplicemente registrare le pulsazioni durante le varie attività di fitness.
L’Apple Watch 4 grazie alle sue specifiche funzioni risulta particolarmente adatto per l’attività di running, nuoto e ciclismo. Il calcolo dei battiti, sia nella fase di recupero che sotto sforzo, è molto più preciso ed accurato ed anche la rilevazione GPS è più meticolosa per organizzare al meglio i propri itinerari.

 

>> LEGGI ANCHE: Come trasformare l’iPhone in un maggiordomo <<

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.